PROGRAMMA ELETTORALE

MATTEO STANCO

Sindaco

SANITA’ , SERVIZI ASSISTENZIALI E SOCIO EDUCATIVI
Rignano Garganico è un paese abitato per la maggior parte da popolazione anziana, maggiormente esposto alla vulnerabilità sociale ed economica in questo particolare momento della nostra storia. Occorre una risposta forte e decisa per rimuovere questa situazione di disagio ed emarginazione sociale che penalizza non solo la popolazione anziana ma anche la popolazione giovanile che è drasticamente diminuita a seguito della emigrazione dovuta in special modo alla carenza di opportunità lavorative. Attraverso la realizzazione di un modello funzionale di assistenza integrato, garantendo l'assistenza domiciliare e creando servizi come il “Borgo della salute” che comprende il “Centro Medico” e la “Casa della Salute Giuseppe Ricci”, si attiveranno i meccanismi di offerta di lavoro per i giovani grazie ai quali si garantirà alla popolazione un’assistenza efficiente e qualificata in modo particolare per le famiglie e gli anziani grazie anche ai proventi della Casa di Napoli lasciata in eredità alla popolazione rignanese così come indicato dal professor Giuseppe Ricci. Promuovere e incentivare attività culturali e ricreative del Centro diurno anziani “San Rocco”. Realizzare uno spazio educativo e ricreativo per bambini e adolescenti per offrire opportunità a tutti con particolare attenzione alla condizione di disabilità con le sue varie sfumature al fine di educare all’inclusione e al senso civico le future generazioni.

CULTURA E TURISMO
Il coinvolgimento degli enti pubblici in un’ottica di valorizzazione del territorio deve non solo limitarsi alla mera assistenza burocratica, ma i comuni devono essere parte attiva e proattiva per far conoscere le bellezze, le peculiarità e le offerte che il nostro territorio propone, divenendo così uno degli attori principali della promozione turistica. Pubblico e privato hanno il compito di dialogare al fine di co-progettare l’offerta turistica e attivare strategie vincenti di marketing territoriale. Creazione del “Parco della Pietra” attraverso il recupero dei “Pagghiare” (antiche costruzioni in pietra) e la sentieristica che sarà da collegamento tra le varie strutture e proporre come Patrimonio mondiale UNESCO “Lu Pagghiare” in quanto rappresenta un capolavoro di architettura rurale del genio creativo dell’uomo testimonianza unica di una tradizione di vita e di una civiltà. “Rignano comune fiorito”: recupero del centro storico di Rignano Garganico e cura della pulizia di tutta la parte più antica di Rignano Garganico, ogni via del centro storico sarà abbellita con fiori a tema durante il periodo primavera/estate. I fiori, così come è nella loro natura, danno decoro alle vie del centro che assumeranno un nuovo aspetto e consentiranno di attivare il sistema di albergo diffuso e bed and breakfast. Ottenere la Bandiera Arancione quale riconoscimento di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano per i borghi autentici.

GROTTA PAGLICCI
Grotta Paglicci: Acquisizione dell’area e messa in sicurezza della grotta per riprendere le campagne di scavo nel sito archeologico, valorizzazione del museo Grotta Paglicci e inserimento nella rete museale territoriale e nazionale. Istituzione del marchio “Grotta Paglicci-Rignano Garganico” e realizzazione dei prodotti a marchio Paglicci che promuoveranno nel mondo “l’archeologia garganica”.


AGRICOLTURA
Recuperare la competitività territoriale delle aziende attraverso l'innovazione degli strumenti di impresa e favorendo le politiche attive del lavoro incoraggiando lo start up di nuove imprese ed attività sfruttando prodotti tecnologici all'avanguardia nel settore informatico pianificando strategie che includano i canali web, social e stampa on line per il raggiungimento degli obiettivi di mercato. Massima attenzione alle proposte progettuali che provengono dal mondo agricolo ed imprenditoriale Tutelare le aziende ed i braccianti agricoli ponendo in essere gli investimenti necessari per la sicurezza e la promozione dell’agricoltura sociale, promozione dei marchi rignanesi con i fondi derivanti dai proventi delle fonti energetiche rinnovabili. Sviluppo degli acquedotti rurali: dare acqua potabile alle aziende per la trasformazione dei prodotti zootecnici e agricoli.

SCUOLA E ISTRUZIONE
Difesa della scuola mantenendo le classi a Rignano incoraggiando l’iscrizione degli alunni, ammodernamento delle classi e potenziamento della rete. Contrasto alla povertà educativa e all’emarginazione digitale: apertura dello “sportello digitale”, innovazione e sviluppo tecnologico degli strumenti a disposizione dell’istituto scolastico e degli alunni. Inclusione digitale degli anziani attraverso l’assistenza digitale gratuita per tutti per rimuovere le situazioni di disagio dovute alle difficoltà nell’utilizzo degli strumenti informatici. Istituzione dei percorsi di formazione e orientamento per il lavoro. Apertura biblioteca comunale.

VALORIZZAZIONE E RIPOPOLAMENTO DEL BORGO
Progetti per la valorizzazione di Rignano come borgo autentico per frenare lo spopolamento evitando che le nuove generazioni abbandonino il nostro territorio, promuovere progetti che abbiano come obiettivo il ripopolamento del borgo. Recupero e sistemazione della pineta comunale. Definizione e chiusura del PUG Piano Urbanistico Generale. Massima cura della pulizia e del decoro del cimitero, recupero chiesa cimiteriale e sistemazione muri di cinta. Riqualificazione dell’edificio ex “Scuola Elementare”. Sistemazione e ammodernamento della villetta comunale e del parco giochi. Stimolare la cooperazione e l’associazionismo per la manutenzione e fruibilità del territorio comunale recuperando la sentieristica e le antiche strade mulattiere e tratturi. Pavimentazione del centro storico rispettando l’armonia e l’immagine dell’antica Rignano. Creazione centro culturale e spirituale alla Madonna di Cristo Recupero e sistemazione contrada Villanova. Realizzare area attrezzata per la sosta camper. Creare un punto ristoro per ciclisti e motociclisti: il “Cicloristoro di Giano”. Istituire il pass parcheggio per le donne in gravidanza dai 3 mesi di gravidanza fino al compimento del primo anno del bambino. Promuovere l’esportazione dei prodotti locali favorendo la filiera corta. 

SPORT E BENESSERE
Rendere funzionali tutte le strutture sportive. Promuovere e incentivare tutte le attività sportive permettendo un benessere psico-fisico e una sana socializzazione. Studiare una possibilità di far utilizzare la palestra scolastica alle società sportive. Sostenere le iniziative delle società di sport e fitness presenti a Rignano per la salute ed il benessere dei cittadini.